...e adesso musica!

 

La stagione di musica contemporanea della

Città di Bergamo

- seconda edizione -

 

 Bergamo, Sala Alfredo Piatti

Gennaio - Maggio 2018

Sabato 20 Gennaio, ore 16.00 - TEATRANDO: il racconto musicato e recitato

 

Coniuga la grande letteratura (Poe e Borges) con la musica d'oggi, in un connubio volto a dimostrare come le arti dialoghino tra loro travalicando le epoche e gli stili: il marchio di fabbrica di Achrome Ensemble! A corollario  uno dei tre lavori selezionati con la nostra prima Call for scores, testimonianza incalzante della musica contemporanea.

 

S. FONTANELLI:             Il diavolo nel campanile per voce, flauto, clarinetto, violino, violoncello (*) (**)

                                         (Testo di E .A. Poe -  trad. S. Fontanelli) 

 

F. TROCCHIA:                 Atmosphère (Romance Sans Paroles) per flauto contrabbasso, clarinetto, viola, pianoforte (**) (***)

                                                 (ispirato a L'Azur di Stéphane Mallarmé)

                                                          

P. CATTANEO:                La favola degli specchi per voce e pianoforte (*) (**)

                                        (Testo di J.Borges)

                                                           

(*) Simone Fontanelli, narratore

(**) Prima esecuzione assoluta

(***) Brano vincitore della Achrome ensemble International Call for Scores 2017

*********

Sabato 17 Marzo, ore 16.00 - Contrasti: Debussy e la Scuola di Vienna

Rende un duplice omaggio ad un sommo autore del Novecento di cui ricorre il centenario dalla morte e ad uno dei più epocali legami tra docente ed allievi: quindi la celebrazione di un riferimento per le generazioni successive, non solo francesi (Debussy) e di un passaggio del sapere che si trasforma nel tempo, attraverso il repertorio cameristico più raccolto (il duo berghiano) ed il capolavoro del Maestro (Schoenberg) riletto dall'allievo più radicale (Webern).

 

C. DEBUSSY:                                  Sonata, per violino e pianoforte

A. BERG:                                        Quattro pezziper clarinetto e pianoforte

                                                                 

C. DEBUSSY:                                  Sonata, per violoncello e pianoforte

 

C. DEBUSSY:                                  Syrinx, per flauto solo

 

A. SCHOENBERG/A. WEBERN:   Kammersymphonie, per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte

*********

Sabato 07 Aprile, ore 16.00 - L'Italia, ieri e oggi

Mette a confronto le diverse anime della produzione musicale del secolo scorso e dei tempi più recenti, quasi a tessere un invisibile filo che segretamente lega codici e messaggi solo apparentemente lontani. I lavori degli autori più celebrati si accostano ad altri meno noti al grande pubblico, ma egualmente significativi, con altri due brani selezionati dalla Call for scores.

 

G. COLOMBO TACCANI:    Brace, per flauto contrabbasso solo

 

P. CATTANEO:                     Pamina piange (...altre lacrime...), per flauto e violino

 

S. SCIARRINO:                    Lo spazio  inverso, per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte

 

S. FONTANELLI:                  Due pezzi, per clarinetto solo

 

E. CLAVENNA:                     Piccola ouverture milanese, (**) per flauto, clarinetto in sib/clarinetto basso (un esecutore), violino, violoncello, pianoforte

 

F. GARDELLA:                     Architetture del canto e del silenzio, per flauto, clarinetto, violino, violoncello, pianoforte

S. LANZA:                            ...sul divenire 

 

                                            

(**) Brano vincitore della Achrome ensemble International Call for Scores 2017

*********

Sabato 12 Maggio, ore 16.00 - La Spagna, tra tradizione e modernità

 

Prosegue il dialogo tra passato e presente con la rilettura di forme storicizzate, di immagini e stilemi folklorici in un ambito di “ricerca” contemporanea, come una sorta di maieutica metatemporale. Una rivisitazione del passato attraverso linguaggi a noi vicini, a sancire l'indispensabile apporto del vissuto durante le esplorazioni dell'ignoto.

 

L. DE PABLO:                    Dibujos, per flauto, clarinetto, violino, violoncello

A. MANEGA:                      Riflessa Historia, (**) per flauto (ottavino, fl in do, fl in sol - un esecutore), clarinetto (cl basso, cl in la, cl in mib - un esecutore), pianoforte

 

M. DE FALLA:                    Sette Canzoni popolari spagnole, per voce (*) e pianoforte

 

L. DE PABLO:                     Pocket Zarzuela, per voce e 5 strumenti

 

(**) Brano vincitore della Achrome ensemble International Call for Scores 2017

(*) Sonia Turchetta, mezzosoprano

                                   

© 2023 by Classical Musician. Proudly created with Wix.com

  • w-facebook
  • White Instagram Icon
  • Twitter Clean
  • White YouTube Icon